Web Page Creator

AVVOCATI E CLIENTI SI TROVANO SU ASKLAWYER

By Diego Carmenati

La ricerca di un legale sfrutta i nuovi mezzi di comunicazione e scambio di informazioni: tramite AskLawyer è possibile avere consiglio gratuito oppure in forma anonima da un avvocato esperto in Italia, Spagna, Francia, Germania e Regno Unito.


Diego Carmenati, fondatore dell’iniziativa, ne spiega le ragioni: "Viviamo e abitiamo in un nuovo territorio che va ormai oltre i confini nazionali, nel quale necessariamente assumiamo obblighi e dove dobbiamo poter altrettanto esercitare i nostri diritti. Ho sentito in prima persona la necessità di un sito dove da imprenditore o da cittadino potessi avere consiglio in modo facile e gratuito su questioni legali che altrimenti, senza un avvocato esperto di una specifica legislazione nazionale in Europa, difficilmente avrei avuto. AskLawyer mette in contatto nel giro di poche ore avvocati e persone, dal semplice consiglio a un’assistenza legale completa".


Un processo trasparente ed imparziale, basato sul triplo controllo operato anzitutto dallo Staff sulla completezza delle informazioni fornite, dai clienti sull’esposizione fornita dal professionista con cui possono 'dialogare' nonché da parte di tutti i professionisti iscritti nel merito del consiglio dato dal singolo avvocato nell'area pubblica dedicata ai pareri legali gratuiti.

Non solo. Su AskLawyer.eu un team di avvocatesse fassiste, anche con consigli legali gratuiti, donne che abbiano bisogno di un breve consiglio su tematiche legali. In forma anonima e semplicissima, le interessate possono porre la propria domanda e ricevere velocemente risposta.


“Parlando con alcune delle numerose professioniste iscritte ad AskLawyer (letteralmente ‘chiedi all’avvocato’) a proposito del rapporto cliente-professionista, mi sono reso conto che esistono circostanze delle quali per una cliente è più semplice parlare con un’altra donna. Per questo ho ritenuto utile affiancare ai team specializzati nelle singole aree del diritto come il diritto civile, penale, ecc. anche un team di avvocatesse specializzate nelle più comuni problematiche di separazione e divorzio, alimenti, affidamento dei figli ma non solo”.


Il sito, nato dall’acquisizione di QuesitiLegali.it (Italia) e dalla collaborazione con Diritto.net punta ad essere entro la fine del 2013 il più esteso Network professionale giuridico in Europa, anche grazie alla partnership con portali di primo piano come Diritto.net (in Italia), ad una sofisticata piattaforma accessibile da ogni dispositivo fisso o mobile, e ad una forte presenza sui principali social network.